Choc a Firenze dove due studentesse americane hanno denunciato alla polizia di essere state violentate da parte di due carabinieri in servizio. I fatti sarebbero avvenuti la scorsa notte quando le due donne, in base al racconto fornito in sede di denuncia, avrebbero conosciuto i due carabinieri in un locale notturno. Dopo aver scambiato quattro chiacchiere con loro, i presunti aggressori si sarebbero offerti di riaccompagnarle a casa ed è proprio lì che si sarebbe consumata la violenza sessuale.

Violentate da due carabinieri, al via le indagini

Le due ragazze non si trovavano a Firenze in vacanza bensì per motivi di studio: sono iscritte ai corsi di una nota università americana. Subito dopo la denuncia, tra l’altro, sono state portate in ospedale dove i medici le hanno sottoposte ad una visita. Per chiarire meglio la dinamica dei fatti, la Squadra Mobile e il Reparto operativo dei carabinieri stanno cercando riscontri al racconto fornito dalle due vittime. A partire dalla telecamere di video-sorveglianza fino agli abiti indossati dalle studentesse che hanno subito denunciato l’increscioso episodio.

Ancora una volta, dunque, le vittime sono donne, stuprate brutalmente da uomini senza pietà. L’ultimo episodio – come ricorderete – è quello di Rimini: in quel caso il branco è stato catturato. Erano tutti giovanissimi.