Attimi di paura, stamane, in via Marconi a Firenze, dove un uomo, a quanto pare di origine straniera, avrebbe rubato la pistola ad un vigile urbano e pi gliel’avrebbe puntata alla testa. Il vigile sarebbe riuscito a difendersi ma dalla pistola sarebbero infine partiti quattro colpi, terminati sull’asfalto. L’extracomunitario, classe 1999, senza fissa dimora e di origine sudanese, non sarebbe stato ignoto alle forze dell’ordine di Firenze: dopo il gesto è stato arrestato e adesso su di lui pende l’accusa di tentato omicidio.

L’arrivo dei vigili urbani in via Marconi era stata sollecitata da alcuni cittadini, che avevano segnalato in loco la presenza di un individuo che si gettava contro le autovetture in transito sulla carreggiata. Quando i vigili urbani di Firenze sono giunti sul posto e hanno tentato di fermare il ragazzo, quest’ultimo si sarebbe scagliato contro di loro, fino ad afferrare la pistola dell’agente e a puntargliela alla testa. I due agenti rimasti feriti durante la colluttazione con il sudanese sono stati medicati in ospedale e avrebbero già ricevuto la solidarietà e i ringraziamenti da parte delle istituzioni fiorentine.

Ad aiutare le indagini potrebbe esserci anche il video girato da un passante, che avrebbe ripreso la sequenza incriminata utilizzando il proprio telefono cellulare.