Come ogni 15 giorni, la Fontana di Trevi è stata svuotata, pulita, gli addetti hanno raccolto le monetine e al termine di tutte le operazioni hanno riattivato l’Acqua. I turisti presenti durante le operazioni, hanno salutato con oh’ di stupore e un successivo applauso il riempimento delle vasche, ma da dietro una recinzione metallica che permetterà comunque la visita del monumento.

Sono iniziati infatti i lavori di restauro di uno dei più bei gioielli romani, che prevede interventi sulla Fontana di Trevi e del complesso delle Quattro Fontane. I lavori saranno finanziati da un mecenate che arriva dal mondo del fashion: Fendi, che attraverso la fondazione “Fendi for Fountains”, patrocinerà interventi di valorizzazione mirati al restauro e conservazione di alcune fontane storiche della città eterna.

Un restauro che però non impedirà la visita al monumento alle migliaia di turisti che accorrono nella capitale ogni giorno. Non si tratta del solito invasivo intervento che prevede impalcature e teli di vario genere che impediscono la vista del monumento; ma bensì di un cantiere visibile a tutti, con tanto di passerella che permetterà il passaggio dei visitatori al di sopra delle vasche della Fontana di Trevi. In questo modo sarà garantita la vista del gioiello del barocco romano, la possibilità di osservare da vicino i lavori di restauro, la visita del monumento e soprattutto, la possibilità di osservare la fontana da una nuova prospettiva attraverso il passaggio sulla passerella.

Durante lo svolgimento dei lavori di restauro della Fontana di Trevi, le vasche rimarranno senza acqua. Ma nessuna paura, il tradizionale lancio della monetina potrà avvenire comunque all’interno di uno specchio d’acqua che sarà posto al centro della recinzione. I lavori iniziati il 5 Giugno 2014, saranno completati entro l’autunno 2015.

(Credit photo infophoto)

Raffaele Romeo Arena su TwitterGooglePlus e Facebook