In provincia di Forlì-Cesena, a Predappio, anziani pazienti di una casa di riposo sono vittime di maltrattamenti.

Protagonisti di questa triste vicenda un sacerdote di sessant’anni, direttore della struttura religiosa-socio assistenziale, e la sua collaboratrice, una donna di 40 anni. Gli ospiti della struttura sono circa una trentina.

Il caso è in mano alla questura di Forlì con indagini condotte dai poliziotti dalla squadra Mobile di Forlì e del Servizio Centrale Operativo. I due sono già stati sospesi dall’esercizio del pubblico servizio, perché ritenuti responsabili del reato di maltrattamenti nei confronti di anziani pazienti della struttura.