Dopo oltre due mesi dalle elezioni politiche l’Italia si appresta a formare il nuovo governo che avrà il compito di risollevarci dalla crisi. All’estero la politica nostrana tiene sempre banco e l’Austria, o meglio una piccola parte di essa, ha pensato bene di sbeffeggiarci in vista delle elezioni nel Tirolo, in programma domenica.

Il manifesto elettorale del partito popolare tirolese Oevp mostra, infatti, Silvio Berlusconi alla guida di una Fiat 500 che si schianta contro un muro accompagnato dallo slogan “Keine italienischen Verhältnisse”, tradotto “per non finire come l’Italia”. E accanto “Il Tirolo deve restare governabile” (foto onemak.com). Il Cavaliere sta diventando suo malgrado il testimonial preferito di diversi spot pubblicitari, ultimo quello della Ford Figo in India.

L’iniziativa elettorale ha suscitato numerose polemiche e il sindaco di Innsbruck, Christine Oppitz-Ploerer, teme ripercussioni sul turismo e un possibile boicottaggio da parte degli italiani, che rappresentano la fetta più grande di turisti a Innsbruck. Le fa eco l’assessore socialdemocratico Thomas Pupp. “Per noi tirolesi l’Italia è sinonimo di vacanze e il manifesto diffama anche un monumento culturale del boom economico dell’Italia dopo la seconda guerra mondiale” ovvero la Fiat 500.

Di ben altro avviso il governatore altoatesino Luis Durnwalder: “Auspico che il Tirolo non finisca come l’Italia. Da due mesi l’Italia si trova in una situazione di stallo. Il Tirolo ha bisogno di stabilità. Dal 1945 l’Italia ha avuto oltre 60 governi e dalle ultimi elezioni il panorama politico è ancora più frammentato”.

LINK UTILI

Abbiamo il governo: i ministri sono 21

Chi sono e cosa fanno i ministri

Sette ministri donna: conosciamole meglio

Cécile Kyenge, primo ministro di colore nella storia italiana

Il ricambio generazionale c’è stato davvero

Il profilo di Enrico Letta

Il giuramento di Napolitano: l’ardore giovanile di un 87enne