Anche le coppie omosessuali sfilano in occasione del ForWedding 2014, la kermesse dei matrimoni svoltasi alla nuova fiera di Roma dal 23 al 26 ottobre 2014. Una sfilata di Alta Moda firmata dalla maison Celli ha puntato ancora una volta i riflettori su uno degli argomenti più delicati nonché discussi dell’ultimo periodo: il diritto per le nozze omosessuali.

Uno slogan del tutto semplice ma decisamente d’impatto accompagna la sfilata: “Lei sposa Lei, Lui sposa Lui”, sulla passerella del “Rainbow Wedding Fashion Show” le coppie sfilano sulla passerella arcobaleno mostrando le trenta creazioni della casa di moda tra abiti baroccati, cromati e ottocenteschi, con tulle e seta. Il tutto mano nella mano o a braccetto con immancabili bouquet, spose con spose e sposi con sposi.

Le coppie omosessuali non sono una novità nel nostro atelier” ha dichiarato la stilista Maria Celli, continuando “Negli anni passati molti venivano a provare l’abito scelto per le nozze e poi andavano all’estero per sposarsi in segreto. Nessuno lo sapeva, nemmeno le famiglie: era un tabù. Ora invece c’è più libertà“.

Una scelta difesa anche dall’organizzatore della manifestazione, Fabio Ridolfi, il quale dichiara: “ForWedding è aperto a tutti. Quest’anno abbiamo voluto dedicare una particolare attenzione ad una nuova sfera di utenti in crescita. Sono molti i matrimoni contratti all’estero da coppie gay che decidono di festeggiare in Italia al loro rientro. Per questo abbiamo ritenuto di dare un segnale di apertura su questo delicato tema“.

Tra il pubblico assente però un’immagine alquanto attesa: Francesca Pascale. Dati gli svolgimenti delle ultime settimane, dove ha presenziato ad una festa al Gay Village al fianco di Vladimir Luxuria dicendo la sua sui matrimoni gay e adozioni per le coppie omosessuali, erano in molti coloro che l’aspettavano alla kermesse, ma a quanto pare avrebbe declinato l’invito all’ultimo momento.