Francesco Biasia sbarca in Cina.
Il brand di pelletteria made in Italy, che dal 2011 rientra nel gruppo Braccialini, ha infatti inaugurato nel 2014 il primo monomarca cinese, in attesa di altre 14 aperture in diverse città del paese nei prossimi 3 anni.

Un passo importante, quello compiuto dalla maison, che si riallaccia a un piano specifico che vuole riportare le creazioni firmate Francesco Biasia nelle migliori vetrine del mondo. Italia compresa.

Dopo l’inaugurazione di Chongqing infatti la primavera continua all’insegna di nuove aperture in versione tricolore.

Prima tappa sarà Milano, capitale della moda italiana che ad aprile vedrà alzarsi il sipario sulla boutique Francesco Biasia lungo il centralissimo Corso Venezia.
Seguirà poi Firenze nei mesi a venire.

Tre aperture per tre palchi molto differenti fra loro, ma un unico concept.
Il laboratorio artigianale, fatto di legno e ferro, sarà infatti l’ambiente che accoglierà le collezioni del brand, da sempre sinonimo di artigianalità made in Italy.

Dalla Cina all’Italia, Francesco Biasia si prepara così a svelare le proprio sofisticate creazioni attraverso vetrine ad hoc, che si affacciano sulle città più belle e importanti di sempre oltre che sull’e-shop inaugurato l’anno scorso.