L’America sta affrontando l’ondata di freddo (clicca qui per leggere la news sulla bufera di neve), proveniente dall’Artico, più intensa degli ultimi decenni: si stanno registrano delle temperature record che, in alcune delle aree del nordest, raggiungeranno addirittura i 53 gradi sottozero. Queste temperature gelide (qui tutte le news sulla tempesta di Natale) si sono create a causa di un allineamento anomalo di una serie di condizioni meteorologiche colpevoli di aver permesso al vortice polare Artico di far arrivare il freddo e i forti venti anche in zone del sud.

140 milioni di persone in oltre 20 Stati dell’America si trovano, proprio in queste ore, in gravi condizioni di disagio a causa del maltempo e del gelo (foto by InfoPhoto)che imperversano negli USA: nel Montana la temperatura percepita ha raggiunto i -53 gradi e il freddo si estenderà anche a stati tradizionalmente più caldi, come nel Tennessee e in Alabama. Sono attese nel Missouri e nella regione dei Grandi Laghi nevicate abbondanti. Il picco massimo è atteso per oggi.

Disagi anche nel trasporto aereo. Sono già 4.300 i voli cancellati, con 6.500 in ritardo (clicca qui per leggere la news). Oltre al freddo e alle nevicate anche l’influenza partecipa a creare ulteriori disagi tra gli abitanti degli Stati Uniti: si contano già una decina di vittime in 15 Stati.