Un bottino che supera i 3,5 milioni di euro in gioielli, oltre a 25mila euro in denaro contante: è il ricavato dell’opera di ignoti ladri i quali, nella notte tra il 29 e il 30 dicembre, hanno svaligiato la cassaforte di una villa in Uruguay, a La Barra, esclusiva località costiera, situata a circa 120 Km ad est della capitale Montevideo. L’aspetto degno di nota di un fatto come questo è l’identità delle vittime. Si tratta infatti di Lapo Elkann, nipote di Gianni Agnelli, fratello del presidente della Fiat, John. Egli si trovava ospite in quella villa (di proprietà di Paola Marzotto) insieme alla fidanzata, la kazaka Goga Ashkenazi (foto by InfoPhoto).

Secondo la polizia, come riporta il quotidiano uruguayano El Pais, i malviventi sarebbero del luogo, e non necessariamente al corrente del valore di quanto hanno rubato. I ladri sono entrati nella villa mentre era in corso una cena tra diversi ospiti. Al momento del proprio arrivo la Ashkenazi aveva collocato i gioielli in cassaforte, un cofano incastrato nel muro di una delle stanze.