Galilani conferma il tecnico nonostante il brutto inizio di stagione

Tutto tranquillo in casa Milan, almeno così sembrerebbe, Adriano Galliani ha confermato la fiducia al tecnico ex Cagliari nonostante le voci degli addetti ai lavori vedono Massimiliano Allegri in partenza in caso di sconfitta contro la Lazio.
Galliani ha confermato il tecnico con un’intervista ai microfoni di Sky: “Mai la società ha pensato di sostituire l’allenatore, abbiamo fiducia assoluta in Allegri che in due anni ha fatto più punti di tutti. Parliamo anche di tattica, ma non dico cosa ci siamo detti, quando vorrà lo farà lui. Ieri mi ha detto che Pato sta allenando bene. E’ fuori da parecchio tempo, servirà un rientro graduale”.
Adriano Galliani ha voluto rassicurare anche i tifosi, in estate la società ha dovuto fare molte cessioni a causa del monte ingaggi elevato ma il Milan non è in vendita: “Le cessioni di questa estate erano dovute al monte ingaggi ma ora basta, non c’è più bisogno di vendere. Il prossimo bilancio sarà sostanzialmente in pareggio. Questo è possibile anche grazie agli sponsor come Audi, che ha investito molti più soldi nel biennio 2012-14, la proprietà ha deciso che il Milan deve mantenersi con i propri ricavi. Fino al 2016 noi e l’Inter giocheremo a San Siro, che va migliorato. Il Real ha 200 skybox allo stadio da cui incassa 60 milioni di euro. Ma se si potesse trasferire i Santiago Bernabeu a Milano non arriveremmo mai ai 150 milioni di euro che ricava il Real dal suo stadio”.