La situazione di Roma si fa sempre più complicata per il sindaco Ignazio Marino. Dopo le critiche piovute addosso non solo dall’opposizione politica, ma anche dal prestigioso quotidiano New York Times, adesso contro lo stato di degrado in cui riversa la Capitale si è schierato anche Alessandro Gassman.

L’attore attraverso la rete ha lanciato una singolare iniziativa. Con le immagini della spazzatura presente per le vie di Roma che hanno fatto il giro del mondo, Alessandro Gassman ha proposto su Twitter, con l’uso dell’hashtag #Romasonoio, che siano gli stessi cittadini a dare una mano per aiutare la pulizia della propria città.

Tramite i social network, Alessandro Gassman ha proposto: “Noi Romani dovremmo metterci una maglietta con su scritto: ‘Roma sono io’, armarci di scopa, raccoglitore e busta della mondezza, e ripulire ognuno il proprio angoletto della città. Daremmo un esempio di civiltà a chi ci governa ed a chi ci insulta, ne andremmo fieri e obbligheremmo l’amministrazione a reagire. Roma è nostra, io da settembre appena in città, proporrò al mio condominio di dividerci i compiti, e scendo in strada, voglio vederla pulita. Diffondete questa iniziativa, fatelo anche voi, basta lamentarsi, basta insulti, facciamo!”. Gassman ha inoltre aggiunto: “Le chiacchiere e i lamenti sono finiti… io faccio!”.

L’appello di Alessandro Gassman ha raccolto subito un sacco di consensi in rete, di cui anche diversi celebri. Tra i VIP che hanno offerto la loro adesione al progetto ci sono anche la showgirl Rossella Brescia, il direttore del TG5 Clemente Mimun e l’ex ministro Corrado Passera.

La proposta di Alessandro Gassman è stata apprezzata anche dal discusso Ignazio Marino, che domani è chiamato a presentare una nuova giunta comunale. Il sindaco di Roma ha commentato scrivendo su Twitter: “Apprezzo l’iniziativa #Romasonoio lanciata da @GassmanGassmann e grazie a @Retake_Roma per suo impegno quotidiano”.

Non sono però mancate anche le critiche. La giornalista Francesca Fagnani su Twitter ha replicato: “Comunque Alessandro Gassman che dall’estero ci invita a scendere in strada e pulire Roma senza più lamentele è commovente #sobravitutti”. Mentre un’altra giornalista, Barbara Carfagna, ha scritto: “Caro Gassman pago l’Ama e devo pretendere pulizia. Non ho la Filippina da mandare a ramazzare e lavoro già”.