I gatti sono fra gli animali domestici più amati, tanto da essere diventati gli idoli imbattuti dei social network ormai da moltissimi anni. Eppure, per quanto siano irresistibili, i piccoli felini manifestano una certa indipendenza, nonché la volontà di non essere disturbati quando non è a loro gradito. È quanto dimostra una storia proveniente dagli Stati Uniti, dove un gatto arrabbiato ha addirittura tenuto in ostaggio una coppia.

Il tutto è accaduto a Greenfield, nel Wisconsin, dove una coppia si è vista costretta a chiamare il 911 – il numero locale delle emergenze – per sfuggire alle grinfie del loro gatto. L’animale, preso da un attacco d’ira, pare abbia infatti rovinosamente graffiato il proprietario, costringendo poi moglie e marito a rimanere chiusi in una stanza. Questa la trascrizione della chiamata per i soccorsi: «Vi potrà sembrare come una strana richiesta, ma abbiamo un gatto ed è impazzito: ha attaccato mio marito e ora ci tiene ostaggio in casa. Abbiamo pensato di chiamare per allontanarlo, per favore aiutateci». Fortunatamente le ferite causate dal quadrupede non sono gravi: l’animale è stato catturato e preso in custodia dalla Milwaukee Area Domestic Animal Control Commission, per comprendere quali siano le ragioni che ne abbiano determinato un simile comportamento.