Dopo una breve pausa estiva, torna la rubrica settimanale di Leonardo.it “Le parole sono importanti“: una raccolta di post utili a imparare, o tirare fuori dall’oblio della nostra quotidianità, nuovi vocaboli altrimenti destinati a sparire. Oggi ricominciamo con

GENETLIACO: relativo al giorno natalizio e, quindi, alla nascita di una persona. Anticamente era usato soprattutto con riferimento all’oroscopo. Nell’uso comune odierno, il genetliaco è sinonimo di compleanno (ma viene utilizzato come “parola solenne”, e si riferisce soprattutto a persone illustri, principi, sovrani, capi di stato, ecc.). Ritroviamo la parola anche in ambito letterario: ”Il costume antico di celebrare il dì natalizio o genetliaco delle persone insigni… Anche dopo la loro morte” (Leopardi).

LINK CORRELATI:

Cosa significa “lisergico”.

Il significato di “ginepraio”.

Cosa vuol dire “sciamannato”.

Il significato di “solipsista”.

Cosa vuol dire “ringalluzzire”.

Ci ricordiamo di “Riminiscenza”?

Cosa vuol dire “ossimoro”?

Tutti pronti a “baloccarsi”.

photo credit: Kliò via photopin cc