Il Porto di Genova regala molte soddisfazioni, soprattutto da quando l’Acquario e il Museo del Mare hanno iniziato a collaborare per rendere la visita al porto della città più completa e ricca di suggestive attività informative.

Nei giorni scorsi si è parlato molto di investimenti, soprattutto nelle rinnovabili, e di nuove iniziative da proporre ai turisti e ai cittadini, tutto ciò va di pari passo con i successi ottenuti nel 2011 che hanno visto più di 200.000 visitatori appunto tra l’Acquario e il Museo del Mare.

Il Galata-Museo del Mare Migrazioni è risultato dunque essere uno dei primi musei marittimi a livello europeo, secondo la classifica di Trivago.

Ovviamente i responsabili del MuMa non possono che essere orgogliosi di questi risultati e, la presidente Maria Grazia Profumo commenta ‘Secondo la classifica Trivago siamo entrati nella top ten dei musei nazionali, superando come interesse e innovazione anche le scuderie del Quirinale’.

‘Il successo – ha concluso – deriva dal fatto che nei nostri musei vogliamo mettere al centro l’uomo e il mare’, ecco perché il museo cambierà nome e, da Musei del Mare e della Navigazione diverrà Musei del Mare e delle Migrazioni.