Scontro violentissimo tra un camion e un bus carico di turisti in Germania: l’incidente ha fatto incendiare il bus e ha portato alla morte di 18 persone e altre 30 sono rimaste ferite, alcune in modo anche grave.

L’incidente è avvenuto sulla A9 stamani, nei pressi di Muenchberg al confinie tra le regioni di Bavieria e Turingia. Il pullman, a bordo del quale si trovava un gruppo di 46 viaggiatori e due conducenti, è andato in fiamme uccidendo alcuni passeggeri a bordo e ferendone gravemente o restanti. Sul posto sono intervenuti immediatamente  elicotteri e mezzi di soccorso e  l’autostrada è stata chiusa al traffico per consentire le operazioni di salvataggio in maniera più rapida e fluida.

Il pullman si è scontrato, per cause ancora ignote, con un camion che lo precedeva e ha immediatamente preso fuoco, il portavoce della polizia spiega “molto probabile che le persone non siano state in grado di uscire dal pullman. Siamo realisti e a fine giornata avremo tanti morti da piangere” anche se la speranza di riuscire a strappare altre persone coinvolte nell’incidente alla morte è viva. A bordo del pullman viaggiava un gruppo di anziani della Sassonia, in viaggio verso il Lago di Garda per le vacanze.

La cancelliera Angela Merkel è stata subito informata dell’accaduto e si è detta letteralmente “scioccata”.