Grave incidente ferroviario in Alta Baviera, Germania, dove due convogli si sono scontrati frontalmente nei pressi della località di Bad Aibling, a circa 40 chilometri a sud-est di Monaco. Secondo i media locali ci sarebbero diverse vittime e almeno un centinaio di persone sono rimaste ferite, alcune delle quali (forse una decina) in modo grave, riferisce la polizia. “Ci sono stati dei morti, ma ancora non sappiamo quanti” ha fatto sapere il portavoce della questura locale, anche se pare che il bilancio provvisorio riferisca di otto decessi, come riportato dal quotidiano Bild.

A seguito dello scontro, uno dei due treni è deragliato e alcuni vagoni sono finiti fuori dai binari capovolgendosi. L’ incidente è avvenuto alle 6.50 di questa mattina ed ha coinvolto due treni regionali della Meridian, che viaggiavano in un tratto con un solo binario, sulla linea tra Rosenheim e Holzkirchen, in Germania. Tutti i collegamenti ferroviari della zona sono ora bloccati. Immediato l’ intervento dei soccorritori, che si stanno avvalendo dell’ ausilio di alcuni elicotteri e diverse ambulanze per trasportare i feriti nei vicini ospedali. Già alle 8.45 di questa mattina la polizia ha twittato spiegando che le operazioni di soccorso sono in corso “a pieno regime”.

Entrambi i treni della Meridian trasportavano almeno un centinaio di persone. L’incidente ha tuttavia coinvolto anche alcune autovetture che viaggiavano parallelamente ai binari, rendendo le operazioni di soccorso ancora più complesse. La situazione è ad ora ancora molto confusa; le strade intorno alla scena dell’incidente sono state chiuse e tra i feriti si contano anche alcuni agenti di polizia.

Secondo le ultime informazioni, ci sono otto persone con lesioni gravi” e “diverse con ferite lievi”, ha riferito Stefan Sonntag, un portavoce della polizia nella città di Rosenheim, nel sud della Germania.