Sono almeno 4 i feriti alla fine della sparatoria avvenuta questa mattina in una stazione della ferrovia suburbana di Monaco, in Germania. Fra questi anche una poliziotta, in gravi condizioni.

L’operazione della forze dell’ordine è scattata durante un controllo di routine nei pressi della stazione di Unterfoehring. Secondo alcuni testimoni gli agenti sarebbero intervenuti per sedare una rissa scoppiata fra passeggeri, tra cui anche l’aggressore.

La polizia non ha voluto dare altre informazioni, ma stando alle testimonianze dei presenti l’uomo, ora in arresto dopo essere stato ferito, avrebbe afferrato la pistola dell’agente per poi spararle alla testa e quindi aprire il fuoco anche sulle altre persone che si trovavano in quel momento nelle vicinanze.

In quel momento sono intervenuti gli altri agenti presenti in stazione in soccorso della collega: il responsabile della sparatoria è stato raggiunto da alcuni colpi, e al momento si trova ricoverato in ospedale. Si sospetta che l’uomo abbia agito da solo.

Un portavoce della polizia ha affermato che non c’è più alcun pericolo per il pubblico, dato che l’incidente non sarebbe da collegare a una minaccia terroristica: non ci sarebbero infatti motivi religiosi o politici dietro la sparatoria.

L’area è stata al momento evacuata e sul posto sono arrivati vari agenti della forze dell’ordine nonché un elicottero, allo scopo di presidiare la zona.