Un uomo di 43 anni, questa mattina, ha fatto irruzione in un ristorante di Saarbruecken, nella zona occidentale della Germania, ha urlato a tutti di uscire fuori dal locale e poi si è barricato al suo interno. Il tutto è accaduto a partire dalle ore 9:15, presso il ristorante Dubrovnik: l’uomo è entrato nel locale coperto di sangue e la polizia che è successivamente intervenuta ha immediatamente capito che l’assalitore, pur avendo dei legami col ristorante, non aveva scopi politici ma era affetto soltanto da problemi psicologici.

Il sequestro del ristorante, da parte dell’uomo, si è interrotto qualche ora dopo: i poliziotti hanno fatto irruzione nel locale e l’hanno trovato in cantina, addormentato e ormai disarmato. L’uomo era ferito ed è per questo che è stato portato in ospedale.

Non vi sarebbero matrici politiche o terroristiche dietro quanto è accaduto: l’uomo avrebbe agito in questo modo soltanto per motivi personali e soprattutto l’avrebbe fatto in quanto affetto da disturbi psicologici.