L’arrivo al mondo è stato drammatico, ma fortunatamente si tratta di una storia a lieto fine. Una donna cinese ha infatti deciso di gettare un neonato nella toilette, nel tentativo disperato di sbarazzarsene. Alcuni passanti hanno sentito i pianti provenire dalle condutture di scarico: allertate le forze dell’ordine e una squadra di salvataggio, il bimbo è stato miracolosamente estratto in vita dalle tubature.

Il tutto è accaduto nella provincia nord-occidentale di Shaanxi, anche se la colpevole non è ancora stata identificata. Xiaoxiao, così è stato ribattezzato il piccolo, non è però un caso isolato di abbandono a poche ore dalla nascita. Fino al 2013 questi fatti di cronaca sono stati molto frequenti in Cina, come conseguenza della politica del figlio unico obbligatorio, abrogata nel novembre dello stesso anno.

Fonte: NY Daily News

Immagine: Newborn Baby Sleeping Perfectly with hands via Shutterstock