Concluso il MIPEL, è tempo di tirare le somme.

E a vedere la SS 2014 firmata Gherardini lo si fa a ritmo di salsa. Cubana però.

Già, perché è proprio alla celebre isola caraibica che si ispira la collezione della prossima bella stagione.

Così, ogni singolo modello vive della gioia che si respira a Cuba, traducendosi in allegre textures e vivaci colori.

Nonostante poi Gherardini sia da sempre sinonimo di tradizione e artigianalità italiana, con questa collezione il brand si diverte a sperimentare innovative associazioni di forme e materiali.

A mo’ di trait d’union con il proprio passato, la maison propone poi dei suoi classici in versione rivisitata, più fresca e giovane, che meglio si abbina all’atmosfera gioiosa che anima Cuba.

Ecco allora le it-bag Dodicidodici e Bellona trovare nuova vita, ma soprattutto nuove dimensioni, nei loro alter ego in formato mignon: Bellina e Dodicina.

Un’intera collezione giocata quindi sulla leggerezza e sull’allegria, come vuole l’estate e come vuole Cuba. Già, perché sono gli scorci dell’isola caraibica che si rincorrono nei millerighe e sulle pelli delle borse da giorno, con i loro colori softy.

La maestria di Gherardini sta poi nel rimanere fedele all’idea che muove l’intera collezione anche nelle borse da sera, con i loro materiali pregiati e la loro allure sofisticata.