Dopo il successo della prestigiosa produzione di “Priscilla la Regina del Deserto”, spettacolo evento dell’anno e ritenuto uno dei musical più belli mai prodotti in Italia, MAS Music, Arts & Show, in collaborazione con Poltronissima Spa, intraprende per la stagione teatrale 2013/2014 un nuovo entusiasmante progetto produttivo acquisendo i diritti per Italia, Spagna e Portogallo di “Ghost il Musical”.

Ispirato al celebre film omonimo, prodotto dalla Paramount Pictures e vincitore di due premi Oscar, il musical debutterà a Milano al Barclays Teatro Nazionale il 10 ottobre 2013 con una lunga tenitura fino a fine dicembre, per poi proseguire in tournée in Italia.

Una storia d’amore senza tempo, una tra le pellicole con il più alto incasso in Inghilterra e vincitrice di numerosi premi e riconoscimenti internazionali: 5 nomination agli Oscar (tra cui la nomination come “Miglior Film”), statuetta vinta per le categorie “Miglior Attrice non protagonista” (Whoopi Goldberg per l’interpretazione di Oda Mae Brown) e “Miglior Sceneggiatura Originale” (scritta da Bruce Joel Rubin)… e un’indimenticabile Patrick Swayze, che nei panni di Sam ha fatto innamorare le ragazze di mezzo mondo.

Oggi tutto questo diventa musical, su iniziativa del Premio Oscar Bruce Joel Rubin  che nel 2011 dedice di adattare il copione originale del film per la versione teatrale, avvalendosi, tra gli altri, della collaborazione di Dave Stewart (Eurythmics) e Glen Ballard per musiche e liriche. Lo spettacolo è già debuttato a Londra e successivamente a Broadway, ottenendo grande successo, ed ora finalmente arriva in Italia.

Lo spettacolo si ispirerà fedelmente alla pellicola cinematografica, ma è volontà del regista Stefano Genovese staccarsi dal modello originario, “non siamo in cerca dei nuovi Patrick Swayze, Demi Moore e Whoopi Goldberg, ma di nuove eccellenze“, mentre il produttore Daniele Luppino spiega: “Ci siamo innamorati della storia, una storia potente che parla di un amore assoluto. Siamo anche rimasti colpiti dalla produzione inglese che conta le bellissime musiche e parole di Dave Stewart degli Eurythmics e Glen Ballard. Ci sembrava giusto portare in Italia questa produzione che vanta anche un impianto scenotecnico all’avanguardia e che cercheremo di riprodurre fedelmente. Dunque la nostra versione sarà molto simile a quella inglese”.

E intanto cresce l’attesa per la rivelazione del cast ufficiale, le audizioni si sono tenute dal 13 al 17 maggio, a Milano, moltissimi gli attori e ballerini ascoltati e provinati. L’obiettivo è quello di trovare “un’eccellenza che sappia coniugare il talento per il canto, la recitazione e il ballo. Occorre essere molto selettivi e alzare molto la soglia di attenzione, perché l’Italia non è l’America, dove esistono scuole che insegnano a diventare veri e propri performer” spiega Genovese, ma il livello degli attori esaminati, ha rivelato la produzione, è molto alto e serviranno diverse settimane per visionare i filmati e confrontarsi, anche con il coreografo, per individuare le persone giuste. I candidati hanno dovuto affrontare dure prove di tip tap, ballo e recitazione, lavorando spesso fino a notte fonda.

Uno spettacolo che si preannuncia dunque un susseguirsi di emozioni, un musical che abilmente fonde la commuovente e intensa storia d’amore tra Sam e Molly all’esilarante commedia che turbina attorno al personaggio della medium Oda Mae Brown, il tutto racchiuso in una stupefacente scenografia che proietta lo spettatore a rivivere la magia e gli effetti speciali del film.

Preparatevi a credere!