Giancarlo Magalli è il nuovo eroe dei social network. Il presentatore de “I fatti vostri”, infatti, sarebbe il candidato ideale per sostituire Giorgio Napolitano al Quirinale secondo gli utenti di Facebook che si sono già messi in moto creando fanpage e gruppi rivolti al noto conduttore tv. Il nuovo tormentone del web, #magallialquirinale, è diventato una vera e propria tendenza, tanto che lo stesso Magalli dichiara di essere stato contattato da numerosi giornalisti che vogliono sapere da lui cosa ne pensa di questa candidatura popolare.

“La volata nel sondaggio de il Fatto Quotidiano ha provocato moltissime reazioni. Mi hanno cercato, nell’ordine, Bruno Vespa, il Tg2, il Tg4, Tg5, Agorà ed una quindicina di giornalisti” scrive Magalli sulla sua pagina di Facebook, spiegando che la sua posizione non è certo quella del reale candidato al Quirinale quanto piuttosto “un segnale che vogliamo lanciare, con passione ed impegno, per significare a chi di dovere che è veramente ora che qualcosa cambi”.

Nonostante si tratti solamente di una sorta di bufala 2.0, il conduttore non ha nessuna intenzione di ritirarsi, o per lo meno di dichiararlo pubblicamente: “Mi ha chiamato anche un giornalista de Il Fatto. Ha scherzosamente cercato di farmi dire due cose: la prima è che sarei pronto a ritirarmi dal ballottaggio, come a dire che lo scherzo è finito… e poi che i miei voti se li potrebbe prendere Rodotà che a me è persona che non dispiace. Ecco, io ho detto di no ad entrambe le proposte”. Magalli ha tenuto a precisare che la sua decisione di non rilasciare queste dichiarazioni è dovuta al fatto che per lui “sarebbe stato come prendere in giro le migliaia di persone che hanno sostenuto questa pazza idea, pur sapendo tutte perfettamente che si tratta solo di un gesto simbolico”. Insomma, Giancarlo Magalli continuerà a prestare il volto per “chi vuole usarla per esprimere il suo sdegno, la sua indignazione, ma soprattutto la sua speranza”.

Foto InfoPhoto