Qualche giorno fa, esattamente  il 24 ottobre, nella grande mela, New York, si è svolto il primo ‘Giorgio Armani day‘. A proclamarlo e istituirlo, il sindaco Michael Bloomberg in occasione dell’evento ‘One Night Only New York‘ che proprio la maison italiana ha organizzato a New York.

Un giorno dedicato che rappresenta un tributo allo stilista “per il grande contributo dato da Giorgio Armani all’industria della moda internazionale e per il suo duraturo legame con la città di New York“.

Durante la One Night Only New York, svoltasi al SuperPier, il lungo mollo galleggiante sull’Hudson, situato nel Meat Packing District a Manhattan, è stata prima di tutto presentata l’ultima collezione Giorgio Armani Privé con una sfilata che al tempo stesso ha voluto celebrare gli otto anni di questa linea, ed è stata mostrata una interessante retrospettiva delle collezioni di Alta Moda.

Una struttura, immensa (circa 9 mila metri quadrati) che è stata ricostruita per l’evento, che ha contato oltre 700 invitati. Sempre durante la serata è stata inaugurata la mostraEccentrico”, con cena e party con un dj set d’eccezione, Mark Ronson.

Giorgio Armani ha dichiarato:

“In questo giorno per me cosí speciale, è un grande onore ricevere questo riconoscimento, che conferma un forte legame personale e professionale con New York, una città che mi ha dato e continua a darmi tanto”.

(Segui Silvia Raffa su makeupandtvseries.it e sui nuovi thestylepedia.com thebeautypedia.com)