Il Campidoglio si tinge di rosso per dire “no” al femminicidio ed in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle Donne proclamata dall’Onu, il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, conferisce l’Onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana all’avvocatessa Lucia Annibali. La giovane donna di Pesaro sfregiata con l’acido per ordine del suo ex fidanzato è il simbolo italiano di un triste fenomeno sempre più diffuso nel nostro Paese.

Napolitano ha anche assegnato la sua Targa di rappresentanza alla campagna ‘NoiNo.org‘ organizzata da una rete di uomini e personaggi famosi per sensibilizzare proprio l’universo maschile a condannare e rigettare ogni forma di violenza maschile sulle donne.

Anche il premier Letta si esprime a riguardo dichiarando che “La violenza sulle donne è figlia di retaggi psicologici e di atteggiamenti collettivi e individuali purtroppo ancora presenti in Italia“. ”Questa e’ una battaglia culturale a 360 gradi” ha sottolineato il presidente del consiglio. “So benissimo – ha aggiunto -che tutto passa attraversa un cambio di mentalità degli uomini e e sul fatto che ci sia fortissima determinazione da parte degli uomini ad avere un approccio diverso. E’ un impegno che sento necessario nei messaggi che si danno, nelle norme che si scrivono“.