Oggi, 24 ottobre, si celebra la Giornata mondiale dell’informazione per lo sviluppo, ricorrenza istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite nel 1972, con l’obiettivo di commemorare la data di adozione, nel 1970, della Strategia Internazionale per il Secondo Decennio di Sviluppo delle Nazioni Unite e attirare l’attenzione dell’opinione pubblica mondiale sui problemi di sviluppo e sulla necessità di rafforzare la cooperazione internazionale per risolverli (risoluzione 3038 (XXVII)). L’Assemblea generale ritiene infatti che migliorare la diffusione delle informazioni e la mobilitazione dell’opinione pubblica, in particolare tra i giovani, porti ad una maggiore consapevolezza, presupposto fondamentale per incoraggiare nuovi sforzi nel campo della cooperazione internazionale. L’Assemblea ha inoltre deciso che la data dovesse coincidere con la Giornata delle Nazioni Unite (United Nations Day), sottolineando in tal modo la centralità del lavoro dell’ONU nella promozione dello sviluppo.

Obiettivo principale della giornata è dunque quello di informare, educare e motivare l’opinione pubblica verso la ricerca di soluzioni per problemi inerenti a commercio e sviluppo. Un ruolo fondamentale in questo senso è quello svolto da giornalisti e nuovi media, tematiche cui negli ultimi anni ci si è spesso riferiti in occasione del World Development Information Day.

photo credit: alles-schlumpf via photopin cc