Oggi, 23 giugno, si celebra la Giornata Mondiale del Servizio Pubblico, ricorrenza istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite con la risoluzione 57/277 del 2003 al fine di celebrare il valore e la virtù del servizio alla comunità a livello locale, nazionale e globale, con premi da assegnare alle organizzazioni che operano nel settore pubblico per i contributi apportati alla causa di valorizzare il ruolo, il prestigio e la visibilità del servizio pubblico.

La celebrazione annuale del Public Service Day mette in evidenza il prezioso contributo di dipendenti pubblici e amministratori nei nostri sforzi per costruire un mondo migliore per tutti. In un momento di sfide globali complesse e interdipendenti, una governance efficace e un’amministrazione pubblica efficiente sono fondamentali per il conseguimento dei nostri obiettivi di sviluppo e potranno rivelarsi di vitale importanza anche per l’attuazione del programma di sviluppo post-2015.” ha dichiarato il Segretario Generale Ban Ki-moon. La Giornata intende così celebrare il valore e la virtù del servizio pubblico per la comunità; evidenziarne il contributo nel processo di sviluppo; riconoscere il lavoro dei dipendenti pubblici e incoraggiare i giovani a intraprendere una carriera in questo settore.

Quest’anno il Public Service Award, il più prestigioso riconoscimento internazionale di eccellenza nel servizio pubblico, si concentrerà sul tema “Innovare governance per lo sviluppo sostenibile e il benessere del popolo” e si terrà a Seoul, Repubblica di Corea, dal 23-26 Giugno.

Alla commemorazione di Seoul, le Nazioni Unite riconosceranno 19 istituzioni pubbliche di 14 paesi per i loro eccezionali successi. I vincitori e finalisti provengono da diverse regioni e diversi livelli di sviluppo, ma ciò che hanno in comune è il superamento di sfide complesse attraverso un servizio pubblico innovativo. – continua Ban Ki-moon nel suo messaggio per la giornata – Essi hanno rivitalizzato l’istruzione per gli emarginati, hanno apportato maggiore trasparenza e responsabilità, hanno sostenuto la protezione dell’ambiente e utilizzato la tecnologia per incrementare l’efficienza dei servizi sanitari e idrici, portando a una maggiore equità e inclusione nella fornitura di servizi pubblici nelle loro comunità. Mi congratulo con queste istituzioni per la loro dedizione all’eccellenza e incoraggio tutti coloro che lavorano nel servizio pubblico a imparare imparare da loro e prendere ispirazione da loro successi”.