Oggi, 10 novembre, si celebra la Giornata Mondiale della Scienza per la Pace e lo Sviluppo, ricorrenza Proclamata dalla Conferenza generale dell’UNESCO ( Risoluzione 31C / 20 ) nel 2001 al fine di ricordare l’impegno assunto dall’UNESCO all’ICSU, Conferenza Mondiale sulla Scienza (Budapest 1999) e sottolineare il ruolo della scienza e degli scienziati nella creazione di una società inclusiva e sostenibile. A tal fine le organizzazioni governative e non, autorità locali, istituzioni scientifiche, università, scuole e media sono sollecitati a organizzare eventi e celebrare il “World Science Day” richiamando la necessità di un più intenso rapporto tra Scienza, Politica e Società.

Obiettivi della Giornata Mondiale della Scienza per la Pace e lo Sviluppo (WSDPD) sono:

  • rafforzare la consapevolezza pubblica sul ruolo della scienza per la creazione di società pacifiche e sostenibili
  • promuovere la solidarietà nazionale e internazionale per una scienza condivisa tra i paesi
  • rinnovare l’impegno nazionale ed internazionale per l’uso della scienza a beneficio delle società
  • attirare l’attenzione sulle sfide affrontate dalla scienza e aumentare il sostegno verso la ricerca scientifica.

Tema designato per l’edizione 2014 è: “Qualità Scienze della formazione: garantire un futuro sostenibile per tutti”.

In occasione del World Science Day, si apre inoltre oggi la Settimana Internazionale di Scienza e Pace, osservanza celebrata per la prima volta nel 1986, durante l’Anno Internazionale della Pace. Sulla base di quel primo successo, nel dicembre 1988 l’Assemblea Generale ha quindi adottato la risoluzione 43/61, proclamando la “Settimana Internazionale di Scienza e Pace” ricorrenza annuale da celebrarsi durante la settimana in cui cade 11 novembre. Durante la IWOSP ci si occupa di tutti gli aspetti dell’associazione tra scienza e pace. Alcuni dei suoi obiettivi sono:

  • promozione della pace internazionale, la scienza, la sicurezza e la cooperazione;
  • protezione dell’ambiente;
  • promozione dei diritti umani;
  • promozione dello sviluppo sociale ed economico dell’umanità;
  • messa a fuoco del ruolo della scienza verso la creazione di società sostenibili;
  • fornire ai cittadini un’occasione per comprendere in maniera profonda l’importante ruolo svolto della scienza nella loro vita quotidiana;
  • aumentare la consapevolezza del ruolo della scienza e della tecnologia nel mantenimento della pace nel mondo e per lo sviluppo sociale.