Domenica 12 ottobre si terrà la seconda edizione di F@Mu 2014 | Il Filo di Arianna, la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo. Per l’occasione, su tutto il territorio, musei, fondazioni ed esposizioni temporanee si apriranno alle famiglie con attività didattiche, giochi a tema, iniziative speciali e attività pensate ad hoc.

Istituire questa giornata è stato un passo importante – ha dichiarato Elisa Rosa, fondatrice del portale internet www.kidsarttourism.com e Direttore Artistico di F@Mu 2014 – perché come è scritto nella convenzione sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza dell’ONU, Articolo 31, ‘Gli Stati parti rispettano e favoriscono il diritto del fanciullo di partecipare pienamente alla vita culturale e artistica e incoraggiano l’organizzazione, […] di attività artistiche e culturali’”.

Tema conduttore dell’edizione 2014, IL FILO DI ARIANNA, che, diventando il simbolo intorno cui far ruotare tutte le attività della Giornata, unirà idealmente tutti i musei aderenti, le famiglie partecipanti e veicolerà l’incontro delle diverse culture, favorendo l’instaurarsi di relazioni tra adulti e bambini anche di diverse etnie. Riconfermati inoltre i testimonial d’eccezione Matì e Dadà, protagonisti del cartone animato L’Arte con Matì e Dadà, il primo cartoon Rai a occuparsi di arte a misura di bambino.

Un appuntamento che interessa l’intero territorio nazionale e che offre l’opportunità di entrare nei musei di tutta Italia in un modo diverso, coinvolgendo tutta la famiglia, imparando e divertendosi, attraverso le diverse attività e mediante il confronto.

Questi i principali eventi in programma:

MILANO

Museo Archeologico: visita guidata “Le avventure di Teseo e Arianna” (ore 15.00-16.00). Un salto indietro nel tempo nell’antica Grecia. Con pepli e tuniche, si visiterà la sezione greca del museo per scoprire, tra labirinti, mostri, navi e divinità, la storia di Teseo e Arianna.

GAM – Galleria d’Arte Moderna : laboratorio “L’Olimpo sul soffitto” (ore 15.00-16.30). Seguendo il filo di Arianna, un viaggio tra le opere d’arte conservate nelle sale della Villa Belgiojoso-Bonaparte, alla scoperta dei miti che diventano immagini tutte da raccontare e da illustrare insieme. Percorso narrativo-creativo per i bambini dai 7 agli 11 anni.

Palazzo Reale: visita speciale alla mostra di Giovanni Segantini (ore 11.00-12.00), con una serie di coinvolgenti esperimenti ottici che permetteranno ai giovani visitatori di avvicinarsi al mondo del Divisionismo italiano. E ancora “Il filo di Chagall”, una divertente caccia al tesoro per famiglie con bambini dai 6 ai 10 anni. Seguendo il filo della biografia del pittore, si dovranno risolvere enigmi e indovinelli, dipanando il coloratissimo gomitolo che racconta la vita e l’opera di Chagall.

Museo di Storia Naturale: per le famiglie con bambini dai 5 ai 10 anni un percorso attraverso letture animate di alcune delle più famose Favole d’Esopo (ore 15.30-17.30). I bambini potranno scoprire habitat, comportamento e curiosità degli animali protagonisti.

Pinacoteca di Brera: una giornata di laboratori creativi, in partnership con il settimanale Topolino, destinata a bambini e ragazzi tra gli 8 e i 13 anni (8.30-19.15). Alle ore 11.00 “Maxi giornale a fumetti”: i bambini saranno guidati alla scoperta del ciclo di affreschi della Cappella Mocchirolo e della sua storia e realizzeranno un foglio di giornale composto da attualità, fumetto e creatività. Alle ore 15.00 “Come un artista Disney” (per bambini tra gli 11 e i 13 anni): dopo una breve introduzione al genere del ritratto e ad alcune famose opere di Francesco Hayez, i ragazzi sceglieranno un quadro e, sotto la guida di un disegnatore disneyano, lo reinterpreteranno rendendo protagonisti i personaggi dei fumetti. Inoltre, per tutta la giornata al punto informazioni saranno a disposizione gratuitamente le schede per una visita autonoma, intitolate “Le Molte Disavventure dei Bambini a Brera”, un percorso pensato per tutti i bambini tra gli 8 e i 10 anni e per i loro genitori.

Pirelli Hangar Bicocca: attività dedicate a tutta la famiglia e una doppia proiezione cinematografica per grandi e piccini. Alle ore 11.15 “Ci vuole un fisico bestiale” per bambini dai 3 anni in su: i partecipanti saranno invitati a trasformarsi in una famiglia bestiale realizzando le maschere degli animali che piacciono di più. Alle ore 15.30 “Un labirinto pieno di…”, per bambini dai 3 anni in su: i partecipanti dovranno costruire una torre fatta con i “fili” che uniscono la propria famiglia come momenti, oggetti o persone.

BOLOGNA

Palazzo Pepoli, Museo della Storia di Bologna. Si inaugura l’anno di attività rivolte alle famiglie con un inedito percorso dedicato ai bambini dai 3 ai 6 anni dal titolo “Passo dopo passo dentro la fiaba del Museo”.

FIRENZE

Museo di Palazzo Vecchio: “Guidati da Giorgio Vasari”. A partire dai 10 anni. Nel dialogo con i ragazzi Giorgio Vasari illustra le linee di politica culturale del Duca Cosimo I de’ Medici, committente assoluto degli interventi a Palazzo Vecchio e la perizia della fabbrica medicea nel realizzare, in tempi record, la nuova residenza ducale. “Vita di corte” per famiglie con bambini dai 4 ai 7 anni. Attraversando le sale del museo i visitatori potranno non solo ammirare lo splendore della reggia ma anche immaginare i sontuosi banchetti nella Sala Grande e i terrazzi fioriti come giardini. Infine sarà possibile indossare mantelli e zimarrine, scarpe e cappelli cinquecenteschi oppure dilettarsi con alcuni giochi da principini. “In bottega, dipingere in fresco” per famiglie con bambini dagli 8 ai 12 anni.

Complesso di Santa Maria Novella: “Alla scoperta di Santa Maria Novella” per famiglie con bambini dai 6 ai 10 anni. Il complesso di Santa Maria Novella offre l’occasione di rivivere sulla propria pelle lo scorrere del tempo nel convento – la preghiera nella grande chiesa, tradotta in forma visiva nelle grandi opere di Giotto, Masaccio, Brunelleschi o Ghirlandaio; il pasto comune in refettorio; la riunione nella sala del Capitolo; lo studio in biblioteca, il silenzio nel chiostro; la cura e l’assistenza nell’infermeria; il riposo nei dormitori – giungendo ad apprezzare la portata storica e artistica del complesso.

ROMA

VIGAMUS, Museo del videogioco: visite guidate gratuite e attività a tema, per accompagnare i più grandi e i più piccoli nella scoperta dell’affascinante universo del videogioco. Una Giornata organizzata per le famiglie e per i bambini, per conoscere la storia del medium interattivo, divertendosi insieme. Dai classici del passato, alle ultime tecnologie del gaming, i visitatori avranno accesso a tutte le aree espositive e interattive del museo.

NAPOLI

Sala del Tesoro, Basilica San Domenico Maggiore: “Per scoprire la Sala del Tesoro ed aiutare Isabella d’Aragona a cercare il tesoro nascosto!” Una divertente VISITA GUIDATA alla scoperta dei tesori custoditi nel museo, attraverso indovinelli e simpatici rompicapi.

Per scoprire l’elenco completo degli oltre 560 musei aderenti visita il sito www.famigliealmuseo.it