Una storia che toglie il fiato e le parole quella di Daniel e Kayla Amos, due giovani sposi morti fatalmente nel giorno di San Valentino. Ventun anni lui e venti lei, i due erano innamoratissimi tanto da sposarsi nonostante l’età e i consigli del pastore che aveva provato a distoglierli dall’idea.

La tenera proposta di matrimonio di Daniele era addirittura finita su Youtube lo scorso aprile accaparrandosi migliaia di visualizzazioni. Un tragico destino, però, era alle porte e li ha colpiti proprio nel giorno della festa degli innamorati durante il quale erano usciti festeggiare i primi sei mesi di matrimonio. La coppia stava percorrendo la Solomons Island Road quando, all’improvviso, una Toyota Camry ha invaso la loro corsia finendo contro l’auto. Il ragazzo è morto sul colpo mentre lei, trasportata d’urgenza in ospedale, se n’è andata poco dopo. L’unico ancora in vita è il conducente della Toyota, Lauren Scott, che attualmente è ricoverato in gravi condizioni. Le famiglie dei due sono, ovviamente, sconvolte dall’accaduto e la sorella di Kayla, Samantha Cosner, ha voluto lasciare un commovente messaggio su Facebook:

“Siamo state vicine per tutta la vita. Una sorella è un’amica per sempre, la migliore amica, l’amore, un ricordo che sarà sempre con me. È surreale parlare così ma penso fosse un piano degli Dei. Kayla e Dan erano anime gemelle“.

Samantha ha concluso parlando di un episodio accaduto subito dopo l’incidente, cogliendo l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno soccorso i due senza abbandonarli neanche un attimo:

“Mi hanno detto che una ragazza è uscita dalla sua auto, ha preso Daniel e Kayla per mano e ha pregato per loro in attesa che arrivassero i soccorsi.  Grazie, e grazie ad ogni persona che non li ha lasciati soli in quegli istanti”.