La salma di Padre Pio è partita dalla Basilica di San Giovanni Rotondo poco dopo le nove e mezza di questa mattina. Il viaggio fino alla basilica romana di San Lorenzo al Verano sarebbe dovuto durare poco più di quattro ore, anche considerando le speciali misure di sicurezza messe a punto dal questore di Roma Nicolò D’Angelo e dal Prefetto di Roma Franco Gabrielli, che prevedevano l’utilizzo di oltre mille uomini delle forze dell’ordine, una no-fly zone su San Giovanni Rotondo e su Foggia, e persino l’uso di unità cinofile.

Nel calcolare il tempo del viaggio, gli organizzatori non avevano pensato all’affetto dei tanti devoti di uno dei santi più amati della storia italiana. Una vera e propria folla ha accolto il corteo con la teca trasparente con le spoglie di Padre Pio lungo i 500 chilometri del viaggio fatto oggi dal santo. Il convoglio è stato costretto a fermarsi una priva volta a San Marco in Lamis, a cui è seguito un altro stop a San Severo. Lungo il tragitto sono stati sventolati fazzoletti, lanciate rose ed esposti drappi in onore del santo.

Verso le quattro e mezza, Padre Pio è arrivato a Roma, la città dove “alcuni lo fecero soffrire“. Nel nome del francescano di Pietrelcina e di un altro santo cappuccino – Leopoldo Mandic -, Papa Francesco, durante la cerimonia del mercoledì delle ceneri, conferirà a più di mille missionari della misericordia che saranno inviati in tutto il mondo l’autorità di concedere il perdono anche per i peccati più gravi.

All’arrivo di Padre Pio nella basilica del Verano, è iniziata una liturgia di accoglienza presieduta da Gianfranco Palmisani, ministro provinciale dei cappuccini della Provincia Romana. Venerdì i corpi dei due santi verranno traslati nella basilica di San Pietro dopo una tappa nella parrocchia di San Salvatore in Lauro. Il giorno successivo, papa Francesco concederà un’udienza speciale ai gruppi di preghiera di padre Pio in piazza San Pietro, mentre nella mattina di lunedì 9, il pontefice presiederà una concelebrazione eucaristica per i frati minori cappuccini di tutto il mondo.

Le spoglie di Padre Pio resteranno a Roma fino a mercoledì, e dopo una cerimonia officiata da monsignor Rino Fisichella, le reliquie del Santo partiranno alla volta di Pietrelcina.