Gli alieni esistono, ma potrebbero essere molto diversi da come l’opinione pubblica se li è immaginati fino a oggi. Perché se l’esemplare di Roswell pare sia un falso storico, un esperto statunitense sostiene di aver trovato dei fotogrammi autentici del 1947 che riprendono un essere insettiforme, scatti effettuati a seguito del famoso incidente nell’Area 51.

A svelarlo Tom Carey, uno scrittore che da decenni si interessa proprio al caso Roswell, durante un convegno sugli UFO presso l’American University di Washington. L’alieno in questione sarebbe alto circa 120 centimetri e si caratterizzerebbe per un capo simile a quello di un insetto, parzialmente sezionato poiché sottoposto ad autopsia. Il cadavere sarebbe stato imbalsamato e potrebbe ancora essere conservato nell’Area 51. Gli scatti, non ancora resi pubblici, sarebbero stati vagliati da esperti di vecchie pellicole che ne avrebbero confermato l’autenticità. Al momento, però, sulle dichiarazioni di Carey circola un vago scetticismo: verranno mai pubblicate queste straordinarie foto?

Fonte: Panorama

Immagine: Alien via Shutterstock