Google partecipa attivamente alla lotta contro l’Ebola. Questo è il messaggio che il CEO dell’azienda Larry Page ha voluto lanciare nella giornata di oggi, annunciando la donazione da 10 milioni di dollari effettuata dalla sua azienda in favore di diverse organizzazioni che combattono contro il virus, come Save the Children e Medici Senza Frontiere. Oltre a ciò, Google ha anche lanciato una raccolta fondi particolare, per cui la stessa azienda donerà 2 dollari per ogni dollaro offerto dagli aderenti, sino ad arrivare ad altri 7,5 milioni complessivi.

E’ stato proprio Larry Page a dare notifica delle azioni di intraprese da Google contro l’Ebola, con un post sul Blog Ufficiale Google, nel quale è riportato poi, che la fondazione di famiglia del CEO donerà poi separatamente altri 15 milioni di dollari, per arrivare ad un totale di 25 milioni donati, e una campagna di raccolta che potrebbe portare ottimi risultati, visto l’importanza del promotore. L’azione di Big G arriva a qualche giorno di distanza dalle tre iniziative di Facebook contro l’Ebola.

Per quanto riguarda la raccolta fondi, sarà Google ad assicurarsi, riporta il post di Page, che il processo di donazione arrivi effettivamente al termine, e non ci siano intoppi nel passaggio dal donatore alle quattro organizzazioni direttamente operatrici nell’ovest dell’Africa, che avverrà tramite l’associazione Network for Good.

Seguite Andrea Careddu su Google Plus Twitter