Molto bene, ora possiamo dirlo: gennaio è passato. Andato. Gli ultimi strascichi di feste, chili di troppo e pandoro sono stati definitivamente archiviati, digeriti, incartati.

Le diete sono incominciate, le palle di natale infilate in qualche vecchio sacchetto della Coop e mandate in cantina fino al prossimo dicembre ed i giornali di gossip nostrani hanno annunciato che Belen è di nuovo incinta almeno una volta alla settimana da quando è scattato il passaggio 2013/2014.

Ve lo dico io: l’argentina , per ora, non è di nuovo in stato interessante. Per fortuna. Per il momento nessuna futura minaccia di gravidanza vip insomma. Nessuna copertina col sexy-trash-pancione fieramente in mostra. Per il momento.

Lanciando un occhio malinconico all’appena passato 2013 non si può non ricordare con affetto profondo e commosso il polverone creato dai vari infanti di gente nota, più o meno nobile, il twerking continuo di Miley Cyrus, le bravate di Justin Bieber che, uscito dall’adolescenza sembra non volere arrivare nemmeno a venticinque anni e agli scatti di Rihanna su Instagram. Gli scatti hot di Rihanna. Quelli che dimostrano a suon di unghie da velociraptor e canini laccati d’oro come il premio di “Fashion Icon” sia stato dato più alle vendite dei dischi che all’effettivo stile della signora.

Guardando al 2014 non posso non interrogare gli astri e sperare in qualche anteprima succulenta: Miley Cyrus troverà la sua strada e aprirà finalmente un night per demolitori di New York?

La Fico riuscirà a convincere Balotelli a riconoscere paternità e alimenti per se e la sua creatura?

Belen ammetterà finalmente di non sopportare più ne l’Italia ne gli italiani, per poi scappare di nuovo in Argentina con fidanzato, prole e famiglia varia al seguito?

Fazio permetterà alla Lagerback di trovare un senso all’interno di “Che tempo che fa”?

Marika Fruscio (qui il suo calendario 2014) svelerà l’arcano, ovvero, esattamente che mestiere fa?

E sopratutto il nuovo “Zelig” capitanato da un’inerme e assolutamente innocente Elisabetta Canalis, prenderà improvvisamente piede diventando il successo televisivo del decennio?

Quesiti, domande fondamentali, fantascienza in certi casi. Rihanna non abbandonerà gli scatti hot, le unghie trash e i tanga invisibili. In attesa di vari scandali che allietino le attese in posta e le pieghe selvagge dal parrucchiere, consultiamo le stelle o in alternativa, le ultime dichiarazioni di Freccero normalmente memorabili, clamorosamente giuste e frequentemente esilaranti.

(Seguite Micol sul suo sito ufficiale e sul suo canale YouTube)

Leggete anche:

Il 2013 è finito: ecumenico, cinofilo, indifferente.

Stalker su Internet: come sopravvivere al saccente del web.

Tipi di donna: vince sempre la Vera Stronza.

Essere Fashion Blogger: la femminilità è come il potere.

Le parole sono importanti: elogio del silenzio stampa.

Attori e Attrici Italiani: guida semplice e compatta allo sgamo dell’interprete “cano”.

Papa Francesco, già solo per la buona creanza, ci piaci.

Prova costume Vip: Rihanna spacca, ma io brucio il bikini.

Silenzi imbarazzanti: guida semiseria al mondo delle app.