Forse ci siamo. Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha convocato alle ore 11 il Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati che, stando alle prime informazioni trapelate, potrebbe ricevere un mandato esplorativo del Capo dello Stato per la formazione del nuovo Governo. Fino a questo momento, infatti, i due principali partiti – Movimento Cinque Stelle e Lega – non hanno trovato alcun accordo: da una parte Salvini, dall’altra Di Maio. Entrambi aspirano a diventare Presidenti del Consiglio ma manca una maggioranza, mancano i numeri. Il Governo così non può essere fatto.

E allora Mattarella, per uscire dalla crisi, ha deciso di affidarsi ad una persona terza che, si spera, possa ricevere la fiducia del Parlamento. Che possa essere apprezzata sia a destra che a sinistra e che, dunque, non dispiaccia nemmeno ai Cinque Stelle. Si tratta della Casellati, già Presidente del Senato della Repubblica.

Sarà la Casellati a salire al Quirinale, dove è stata convocata per le ore 11: nelle prossime ore, dunque, si scoprirà il destino del nostro Governo soprattutto in un momento delicatissimo come questo in cui Russia e America sono in aperto conflitto con un’Italia che, almeno dal punto di vista geografico (e dunque strategico), si trova in mezzo ai due fuochi.