Seconda pole consecutiva per il pilota della Ferrari

Fernando Alonso è in gran forma e la Ferrari risponde bene, dopo esser stato quasi eliminato nella seconda turno di prove per la conquista della pole sotto la pioggia ha tirato suori l’asso dalla manica ma il pilota spagnolo elogia anche il buone lavoro fato dal team.
Il ilota spagnolo molto soddisfatto ha poi commentato: “Ho fatto un giro molto pulito, la strategia del team è stata perfetta. Sono molto soddisfatto del weekend, fino ad ora e sono ottimista per la gara di domani. Abbiamo provato la vettura in ogni tipo di condizione e siamo sempre stati competitivi”.
Di seguito troverete la griglia di partenza:

1. Fernando Alonso (Spa) Ferrari 1’40″621;
2. Sebastian Vettel (Ger) Red Bull 1’41″026.
3. Michael Schumacher (Ger) Mercedes 1’42″459;
4. Nico Hulkenberg (Ger) Force India 1’43″501.
5. Pastor Maldonado (Ven) Williams 1’43″950;
6. Jenson Button (Gbr) McLaren Mercedes 1’44″113.
7. Lewis Hamilton (Gbr) McLaren Mercedes 1’44″186;
8. Mark Webber (Aus) Red Bull 1’41″496 (retrocesso di 5 posizioni).
9. Paul di Resta (Gbr) Force India 1’44″889;
10. Kimi Raikkonen (Fin) Lotus 1’45″811.
11. Daniel Ricciardo (Aus) Toro Rosso 1’39″789;
12. Sergio Perez (Mex) Sauber 1’39″933.
13. Kamui Kobayashi (Jpn) Sauber 1’39″985;
14. Felipe Massa (Bra) Ferrari 1’40″212.
15. Bruno Senna (Bra) Williams 1’40″752;
16. Jean-Eric Vergne (Fra) Toro Rosso 1’16″741.
17. Heikki Kovalainen (Fin) Caterham 1’17″620;
18. Vitali Petrov (Rus) Caterham 1’18″531.
19. Romain Grosjean (Fra) Lotus 1’40″574 (retrocesso di 5 posizioni);
20. Charles Pic (Fra) Marussia 1’19″220.
21. Nico Rosberg (Ger) Mercedes 1’41″551 (retrocesso di 5 posizioni);
22. Timo Glock (Ger) Marussia 1’19″291.
23. Pedro de la Rosa (Spa) HRT 1’19″912;
24. Narain Karthikeyan (Ind) HRT 1’20″230