Scandalo a Granada, in Spagna, dove 4 sacerdoti sono stati arrestati per abuso su minori. L’inchiesta era partita a seguito della denuncia di una delle vittime che all’epoca dei fatti era minorenne.

L’arcivescovo di Granada nei giorni scorsi aveva sospeso dall’esercizio del sacerdozio dieci preti probabilmente coinvolti negli abusi a seguito di una lettera che la vittima -oggi 24enne- aveva scritto a Papa Francesco dove denunciava le violenze a cui era stato sottoposto per anni.

Lo scorso 10 agosto il Santo Padre aveva telefonato al giovane, durante la chiamata, Bergoglio gli chiedeva perdono “a nome della Chiesa di Cristo”. Il gruppo dei preti agiva come una setta nel quartiere Zaidin di Granata, attiravano minori perchè servissero come chierichetti per la messa.

Secondo quanto ricostruito, poi, li convincevano a partecipare a riunioni segrete dove si parlava di sesso e dove venivano abusati sessualmente. Dei 4 sacerdoti arrestati tre vivevano nella stessa canonica, gli investigatori non escludono che, a seguito di questi arresti, altre vittime possano presentarsi per denunciare gli abusi.