Paura nella capitale greca dove un ordigno è esploso all’interno dell’auto guidata dall’ex premier Loukas Papademos il quale sarebbe rimasto ferito al petto insieme al suo autista. Ad esplodere, stando alle prime informazioni trapelate, sarebbe stato un plico. Portato d’urgenza all’ospedale Evangelismos, non è in pericolo di vita: il portavoce del Governo parla di “condizioni stabili”.

Grecia, forse altri feriti

L’ex premier, però, sarebbe in gravi condizioni: fonti della polizia greca parlano già di “diversi feriti” senza precisare, però, il bilancio definitivo dell’esplosione.

Grecia, Papademos è stato ex vicepresidente della Bce

Papademos, 69 anni, è stato ex governatore della Banca centrale greca dal 1994 al 2002, ex vicepresidente della Bce tra il 2002 e il 2010 e capo di un governo tecnico ad Atene dal 2011 al 2012.