Federica Salsi, consigliere comunale a Bologna per il Movimento 5 stelle, è stata coperta di insulti nei social network dopo aver partecipato alla trasmissione televisiva “Ballarò” contro il parere di Beppe Grillo. E’ stata inoltre platealmente attaccata anche dai suoi colleghi di partito nell’assemblea felsinea, il capogruppo Massimo Bugani e Marco Piazza, i quali hanno lasciato la sala consiliare durante la seduta del 5 novembre, nel momento in cui la Salsi ha preso la parola per difendere la sua scelta di partecipare alla trasmissione.

Queste le sue parole: “La politica oggi fa schifo, certo, ma non possiamo sostituirci ad essa con questi metodi. Non potremo partecipare alla vita pubblica di questo Paese con questa grettezza. Noi siamo un movimento, ma sembra a volte di comportarci come una setta. Il movimento è un grande sogno, e io non voglio distruggerlo. Grillo o chi per lui non sono superiori ai diritti costituzionali. Non si può procedere alla dilapidazione pubblica se non la pensi come Grillo. Non voglio che questo movimento si trasformi in Scientology“.