Beppe Grillo ha accusato il Presidente del Consiglio Matteo Renzi di raccontare bugie agli italiani sull’allentamento della pressione fiscale e sulla ripresa economica e occupazionale del Paese. Renzi ha dichiarato nella sua newsletter settimanale che le tasse sono state abbassate:

Ciascuno ha la sua personale classifica di quelle che andavano tagliate e quelle che invece andavano mantenute. Impossibile accontentare tutti, dai. Però consapevolezza che rispetto al passato si è cambiato marcia: ora le tasse vanno giù, prima andavano su.

Renzi ha annunciato che il Governo proseguirà spedito sul cammino della riforme e accelererà sulla diffusione della banda larga per digitalizzare il Paese. Sul fronte europeo il Presidente del Consiglio si è impegnato a promuovere nuove politiche comunitarie, capaci di rilanciare la crescita e arginare l’emergenza immigrazione, due temi prioritari nell’agenda UE.

Grillo: l’Italia vivrà una crisi peggiore di quella del 2008

Il bilancio degli ultimi 2 anni di Governo e il programma per il futuro di Renzi non hanno convinto Beppe Grillo. Secondo il leader del Movimento 5 Stelle Renzi nella sua newsletter settimanale fa solo propaganda, nascondendo ai suoi elettori che il Paese è ben lontano dalla ripresa e sono in arrivo tempi ancora più bui.

Dalle pagine del suo blog Grillo avverte che l’Italia vivrà una crisi economica peggiore di quella del 2008. A causa dell’aggravante del bail i contribuenti verranno privati dei loro ultimi risparmi. Grillo usa toni durissimi per smentire i dati pubblicati da Renzi:

L’ebetino continua a sparare balle, a millantare successi, a dire il contrario della verità. #VentiquattroMesiDiBalle: il riassunto di due anni di governo.

Grillo prende di mira le ultime slide diffuse da Renzi sui progressi riportati dal Pd nei due anni di Governo. Secondo il comico genovese l’esecutivo non ha fatto altro che togliere i diritti, effettuare tagli che metteranno in ginocchio la sanità pubblica e l’istruzione, approvare il Salvaboschi e una riforma della Costituzione targata Verdini.