Che per la moda abbia un debole è risaputo, che questa sua passione venga ricambiata anche.

Non deve allora stupire se Lapo Elkann si prepara a presentare al mondo la sua ultima fatica, che lo vede collaborare nuovamente con Gucci.

Il Direttore Creativo della maison, Frida Giannini, ha infatti prestato il suo estro al rampollo di casa Agnelli per una capsule collection disegnata a quattro mani.

Lapo’s Wardrobe, questo il nome scelto per la linea, vive di quelle stesse regole di stile che l’eclettico imprenditore ha voluto mettere nero su bianco nel suo ultimo libro.

Per conoscere i 27 look che compongono la collezione, di cui purtroppo per noi solo 4 sono pensati per la donna, bisognerà attendere la prossima settimana milanese della moda uomo.

Iniziano però a trapelare i primi dettagli e si viene così a scoprire che la Lapo’s Wardrobe includerà abiti Made to Measure, il servizio sartoriale di lusso targato Gucci, ma anche accessori.

Tra i ricercati dettagli di ogni capo spunteranno quindi calzature, piccola pelletteria e articoli di gioielleria.

Un made in Italy d’eccellenza, confezionato da Gucci e pensato da due delle menti più brillanti del panorama italiano, per l’uomo che vuole esprimere il proprio stile in maniera impeccabile ma anche personale.

Perché è questo il messaggio di cui sempre Lapo Elkann si è fatto portavoce: vivere la moda secondo le proprie regole, senza paura di osare e con la voglia di sperimentare.

E questa volta per dirlo al mondo dice addio a libri e parole e si affida a schizzi e a Frida Giannini.