In attesa di svolte sul conflitto che si è riacceso in Medioriente tra Israele e Palestina, le compagnie aeree di Europa e Stati Uniti hanno deciso di sospendere momentaneamente i collegamenti con Tel Aviv per ragioni di sicurezza.

Per quanto riguarda la compagnia di bandiera italiana, Alitalia, è previsto un volo per le ore 19 di stasera e per il resto si attenderà l’evolvere della situazione. Anche l’Air France ha comunicato la sospensione dei voli verso la città israeliana e stessa operazione è stata compiuta anche dalla Federal Administration Aviation americana. Quest’ultima ha fatto sapere che la decisione è avvenuta in seguito al lancio di un razzo caduto ad un miglio di distanza dall’aeroporto di Tel Aviv.

E mentre il bilancio delle vittime continua a salire (al momento oltre 600 morti e 3.700 feriti palestinesi a Gaza e 28 militari israeliani uccisi), pare si stia aprendo la possibilità di un cessate il fuoco, grazie ad un’iniziativa dell’Egitto.