Le possibilità di una tregua tra Israele e Hamas sono diminuite drasticamente dopo l’attentato compiuto a Tel Aviv nella mattinata del  21 novembre. I feriti attualmente sono una ventina, alcuni gravi. Testimoni hanno visto un uomo mettere una bomba sull’autobus ed allontanarsi rapidamente. Il veicolo stava passando accanto al quartier generale dell’esercito. Il portavoce di Hamas, Sami Abu Zuhri, ha dichiarato all’agenzia Reuters: “Hamas benedice l’attacco a Tel Aviv e lo considera come una risposta naturale ai massacri compiuti da Israele a Gaza”. La polizia israeliana ha arrestato un uomo sospettato di aver compiuto l’attacco.

photo credit: Zoriah via photopin cc