Se volete festeggiare la notte di Halloween in Francia e avete intenzione di mascherarvi da clown, in omaggio al celebre IT di Stephen King, state attenti perché in questo momento i pagliacci non sono ben visti dai nostri cugini transalpini. A causa di una strana moda che sembra essersi diffusa via web, ronde di ragazzini travestiti da clown si “divertono” a spaventare la gente in strada, arrivando persino a gesti estremi utilizzando mazze da baseball, coltelli e picchiando davvero, per quella che si teme possa diventare una sorta di Arancia Meccanica di kubrickiana memoria.

Sono già numerosi i casi che sono stati denunciati alle forze dell’ordine, in diverse città della Francia (Lione, Bordeaux, Macon, Greboble, in Borgogna…). Proprio per questo motivo, la notte di Halloween si presenta come un avvenimento altamente a rischio, in quanto potrebbe incentivare e facilitare nuovi episodi di violenza. La paura è talmente tanta che un piccolo paese, Vendargues, ha addirittura emanato un’ordinanza comunale in base alla quale chiunque abbia un’età superiore ai 13 anni non può indossare un costume da clown.

Per il momento il divieto è stato imposto per la sola notte di Halloween ma non si esclude che possa essere prolungato anche a date successive, qualora lo richiedessero motivi di sicurezza e di ordine pubblico. La polizia ha anche invitato a segnalare la presenza di gruppi violenti, predisponendo un numero telefonico da comporre. E nel frattempo è già stata comminata la prima pena detentiva nei confronti di un ragazzo di 18 anni, arrestato e poi condannato a dodici mesi di carcere (di cui otto con la condizionale)

photo credit: Diogo A. Figueira via photopin cc