In arrivo al Pirelli HangarBicocca ILIOKATAKINIOMUMASTILOPSARODIMAKOPIOTITA, la mostra dal misterioso titolo curata da Andrea Lissoni e dedicata all’arte di Micol Assaël, una delle voci più originali dell’arte internazionale, con presenze nelle più importanti biennali e in numerosi musei, tra cui il Palais de Tokyo di Parigi e la Kunsthalle di Basilea.

Dal 31 gennaio al 4 maggio 2014, quattro delle più significative installazioni dell’artista occuperanno gli oltre 1800 mq di spazio dello Shed, in un percorso che coinvolgerà gli spettatori in modo fisico e mentale attraverso ambienti in cui entrano in gioco condizioni estreme, elementi sonori disturbanti, odori e tensioni elettriche, che trasformeranno lo spazio espositivo dell’HangarBicocca in “una sorta di sala macchine pulsante”. Le opere di Micol Assaël mettono infatti in dialogo arte e scienza, razionalità e immaginazione, passato e futuro in un percorso di totale coinvolgimento del pubblico. L’interesse dell’artista si rivolge in particolare a teorie e strumenti scientifici del passato, rivelandone aspetti seducenti e conturbanti: da sempre affascinata dai fenomeni fisici ed elettrici, Assaël realizza le proprie opere come esperimenti la cui unità di misura sono l’uomo e i suoi limiti. Le sue opere mettono così in gioco gli aspetti cognitivi e sensoriali del pubblico, sottoposto a situazioni allo stesso tempo straordinarie e minacciose, in luoghi popolati da circuiti elettrici aperti, potenti convogliatori d’aria, celle refrigeranti e campi magnetici ed elettrostatici.

Micol Assaël (italiana di nascita, ma da sempre vissuta all’estero) dopo gli studi di filosofia inizia a viaggiare, raccogliendo da queste esperienze le suggestioni utili alla creazione di opere concepite come serie grafiche iniziate in posti lontani e poi sviluppate nella quotidianità dello studio. Molto apprezzato a livello internazionale, il suo lavoro è stato presentato nell’ultimo decennio in mostre personali al Palais de Tokyo di Parigi, alla Secession di Vienna, alla Kunsthalle di Basilea e al Fridericianum di Kassel, mentre in Italia le è stata dedicata una personale dal Museion di Bolzano.

Con l’esposizione a lei dedicata, Hangar Bicocca prosegue nel fitto calendario della stagione 2013-2015, inaugurata il 20 settembre con l’installazione The Visitors dell’artista islandese Ragnar Kjartansson. ILIOKATAKINIOMUMASTILOPSARODIMAKOPIOTITA si affianca ora alla grande antologica di Dieter e Björn Roth, aperta fino al 9 febbraio e successivamente alla mostra personale di Cildo Meireles, aperta dal 27 marzo, ponendosi a confronto con le opere del grande maestro prima, e, in seguito, proponendo un dialogo generazionale e culturale con Cildo Meireles sui diversi modi di interpretare l’installazione.

Inaugurazione: 30 gennaio 2014, ore 19.00

Orari: Giovedì – Domenica dalle 11.00 alle 23.00

Ingresso: Gratuito

Laboratori  per bambini tutti i weekend (11.15 – 15.30)