Sempre più spesso i grandi artisti scelgono di proseguire da soli senza l’appoggio delle case discografiche, e così sembrano voler fare i Metallica.

Mentre si preparano per terminare e uscire con il loro nuovo disco, i Metallica annunciano anche di non essere più sotto contratto Warner e di voler, probabilmente, procede in autonomia per quando riguarda la distribuzione. Lars Ulrich, a Spin, dichiara “we’re free and clear of our record contract. We can basically do whatever we want. And we’re going to start figuring that out” ovvero “siamo liberi dal nostro contratto. In pratica possiamo fare ciò che vogliamo. E stiamo per dimostrarvelo”.

Ci sono quindi nuove idee circa la promozione del disc e, come spiega sempre il batterista, “We’re writing music and we’re going to be recording very soon. At some point we’re going to want to share that with people that are interested in listening to it. So we gotta figure out ways we want to do that, from giving it away in cereal boxes to getting people to do handstands for it. We could come up with something wacky” ovvero “stiamo scrivendo i pezzi e a breve li registreremo. Ad un certo punto li condivideremo per esempio nelle scatole dei cereali, chiedendo alla gente di camminare sulle mani. Potremmo avere idee folli”.

I Metallica si preparano anche per l’Orion Festival che si terrà il 23 e il 24 giugno ad Atlantic City, il concerto sarà esplosivo, secondo la band, e il palco si preannuncia “mostly trash and punk”. Staremo a vedere.