Dopo il lancio del primo singolo ‘Survivor’, utilizzato come canzone ufficiale delle Olimpiadi di Londra 2012, e dopo ‘Madness’, i Muse ci tengono a precisare che ‘The 2nd Law’ è un album che non deve esser preso sul serio al 100%.

Con questo i Muse si riferiscono alla consapevolezza che hanno delle novità espresse in questo disco che può apparire strano e folle sotto certi punti di vista e per i fans che sono abituati a sentire da loro certe sonorità.

A questo proposito spiegano che “We’re not afraid of our eccentricities, we’re not afraid of going into almost Monty Python rock. But it’s like opera. If you put a piece of opera on, it’s ridiculous unless you’ve listened to the whole thing and just go there with it” ovvero “Non abbiamo paura di essere eccentrici, non abbiamo paura di avvicinarci al rock dei Monty Python. Ma è come l’opera. Se ascolti solo un pezzo dell’opera, ti sembrerà ridicola finché non l’avrai ascoltata tutta”.

Insomma, non dobbiamo porre limite ai nostri gusti se vogliamo poter apprezzare il nuovo disco dei Muse.