Qualche mese fa, i fan dei Guns N’ Roses avevano ricevuto la belle notizia che la loro band del cuore si sarebbe riunita con i suoi componenti originali in occasione della Dizzy Reed.

Adesso però, dopo mesi di speranze, sembra che il concerto non ‘s’ha da fare’.

C’è infatti chi aveva fatto ben sperare, come Dizzy Reed, tastierista attuale della band, che a Billboard, in relazione alla possibile presenza della formazione originale all’evento, aveva dichiarato “I know that all the original band is going to be there. I don’t know exactly what’s going to go down. It’s one of those things I’m sure will all come together and be really cool. I’m just going to go in with a good attitude and a clear head and a grateful heart” ovvero “So che tutti i componenti originali ci saranno. Non so cosa succederà esattamente. È una di quelle cose così, ma credo che sarà una fidata. Io ci andrò sicuramente con lo spirito giusto, a mente libera e con riconoscenza”.

Successivamente però le parole di Duff McKagan farebbero pensare a tutt’altra verità.

Egli al Rolling Stone avrebbe dichiarato che “ I think it would be killer. Do I hope to? That’s a tricky question. It would be awesome. You have those day dreams like, “We’ll go up and play ‘Nightrain’ and ‘Brownstone’ and throw down the microphone and drop off! That’ll be killer!’ But I doubt that’ll happen” ovvero “Penso che sarebbe stupendo. Se lo spero? È una domanda difficile. Sarebbe bellissimo. È come uno di quei sogni in cui pensi ‘saliamo sul palco, suonimo ‘Nightrain’ e ‘Brownstone’, tiriamo il microfono e ce ne andiamo! Sarebbe mitico!’ Ma non penso che possa accadere”.

Non ci resta che attendere ancora un mese, il 14 aprile si terrà infatti la grande serata musicale che giunge alla sua 27esima edizione.