L’agente Mino Raiola non mette la mano sul fuoco

Dopo le richieste di Thiago Silva, il difensore brasiliano dopo il veto della società rossonera al suo passaggio al Paris Saint Germain ha chiesto un cospiquo aumento di ingaggio, oggi nella testa dei tifosi rossoneri riecheggiano le parole del procuratore di Ibrahimovic Mino Raiola.
L’agente dell’attaccante svedese sembrerebbe aver dichiarato di non poter mettere la mani sul fuoco sul fatto che il suo assistito resti anche per la prossima stagione nella rosa del Milan, in tempi non sospetti il calciatore aveva chiesto alla società che la squadra non si indebolisse nel calcio mercato e che acquistasse giocaotri di caratura mondiale per poter tentare di vincere la Champions League, tabù per l’attaccante di Malmo.
Le fila si tireranno ad Agosto quando il mercato rossonero potrebbe esser concluso, a quale punto Ibrahimovic parlerà con la società ma soprattutto con il suo procuratore Mino Raiola per valutare altre offerte, in questo momento non sono in molti che vorrebbero l’attacante svedese pur restando nella lista dei papabili di grandi club europei come appunto il Paris Saint Germain, il club parigino ha però visto fare retromarcia il club rossonero una volta per Pato e una per Thiago Silva a trattative praticamente concluse.