Si chiama Ikaria ed è un’isola greca nel Mare Egeo dove chi ci abita ha un’aspettativa di vita molto lunga. La maggior parte dei suoi abitanti, infatti, ha superato i 100 anni di età.

In quest’isola, come dichiarano alcuni abitanti del posto “si dimentica di morire” e sembra proprio che Stamatis Moraitis un reduce di guerra che viveva negli Stati Uniti se ne sia proprio dimenticato in barba a quanto gli avevano pronosticato i medici.

L’uomo dopo aver saputo di avere un cancro mortale ai polmoni e pochi mesi di vita ha deciso di tornare a vivere nella sua terra d’origine, Ikaria. I medici nel 1976 gli avevano dato al massimo nove mesi di vita, ma oggi a 97 anni l’uomo è ancora vivo, coltiva il suo orto, beve latte di capra al mattino e il pomeriggio gioca con gli altri suoi coetanei.

“I medici mi avevano dato al massimo nove mesi di vita – racconta Moraitis – ma io sono ancora qui. Loro, i dottori sono tutti morti”.

Foto: greeka.com