Su LeoFashion avevamo già parlato di questo fenomeno portato avanti da sempre più show girls italiane, le quali non contente della loro popolarità hanno pensato di sbarcare sul web improvvisandosi fashion blogger. Chi più chi meno porta avanti il proprio “fashion blog” e sicuramente quella che sembra farlo nel modo “più genuino” è Alessia Marcuzzi, che con il suo blog La Pinella abolisce già dall’header l’utilizzo del Photoshop, proponendo ogni giorno consigli e foto assolutamente casalinghe.

Uno spazio sul web di una VIP che però non ha troppe pretese e che, forse proprio per questa semplicità, ha riscosso e continua a riscuotere un clamoroso successo, al punto tale da trasformarsi da blog a brand!

A solo un anno dal suo lancio, diventando un punto di riferimento per tutti i fashionisti, ha pensato di fare un passo in più soprattutto dopo l’esperienza di produzione della sua linea di borse Marks&Angels della quale avevamo parlato qualche tempo fa, made in Italy. Ecco allora il lancio del marchio @lapinella che prevede magliette e bijoux con il logo distintivo del blog: ovvero una bocca rossa e delle ballerine.
Le T-shirt sono pensate sia per la donna e che per la bambina, frutto di una collaborazione con Happiness, un marchio italiano al 100%, famoso per l’utilizzo di materiali di alta qualità a prezzi medio-bassi; la linea di bijoux sarà invece fatta in collaborazione con Mercantia, un altro brand italiano nel settore degli accessori moda. Si aggiungono infine delle cover per iPhone dai colori vivaci.

Alessia Marcuzzi ha dichiarato:

“@lapinella mi sta dando grandi soddisfazioni perchè mi permette di confrontarmi direttamente con chi mi segue e ha in comune con me la passione per la moda. Il blog è nato un anno fa quasi per gioco, ma adesso è diventato un impegno quotidiano. Con la mia amica e stylist Claudia Scutti, cerchiamo outfit e look carini da postare, stando però sempre attente a mescolare l’alta moda con il low cost”.

(Seguite Silvia Raffa su makeupandtvseries.it e sui nuovi thestylepedia.com thebeautypedia.com)